0

Blocca fame naturali e vegan

Se vuoi perdere peso, resistere agli attacchi di fame diventa un imperativo. Farlo, però, può dimostrarsi una vera e propria impresa, visto che la fame è sempre lì all’angolo a tentarti. Per fortuna in questi casi è la natura che corre in tuo aiuto. Sai che esistono numerosi blocca fame naturali? Ecco una guida alla scoperta dei blocca fame naturali e vegan che possono aiutarti a combattere la voglia di spuntini e tenere a freno l’appetito.

Cosa sono i blocca fame naturali?

Quando sentiamo parlare di blocca fame, probabilmente le prime cose a cui pensiamo sono farmaci o comunque sostanze chimiche che promettono miracoli. Beh, non è questo il caso. In questo articolo ci concentreremo sui blocca fame naturali, principalmente erbe e piante, che aiutano a combattere gli attacchi di fame riducendo l’appetito e l’assorbimento di grassi, nonché stimolando il corpo a bruciare calorie.

Questo tipo di inibitori della fame non fanno perdere chili come per magia. Il loro ruolo è solamente quello di aiutarti a raggiungere la sazietà in modo sano ed equilibrato e a tenere sotto controllo gli attacchi incontrollabili di appetito.

I 10 blocca fame naturali che ti aiutano a perdere peso

Ecco i 10 blocca fame naturali che aiutano a perdere peso. Si tratta principalmente di erbe e piante, preziose alleate quando vuoi dimagrire o comunque quando hai fame e vuoi evitare snack spazzatura fuori dai pasti.

  1. 1. Fieno greco

Il fieno greco è una pianta utilizzata fin dall’antichità per combattere numerosi disturbi, come i sintomi della menopausa ed i problemi digestivi.

I semi, dopo l’essicazione e la macinatura, sono la parte solitamente più utilizzata della pianta. I semi di fieno greco sono costituito per il 45% di fibre. Proprio grazie a questo alto contenuto di fibre, è dimostrato che il fieno greco abbia numerose proprietà benefiche per l’organismo come la regolazione della glicemia, la riduzione del colesterolo ed il controllo dell’appetito.

2. Glucomannano

Il Glucomannano è uno zucchero ottenuto a partire dalla radice di Amorphophallus konjac. Una volta ingerito, assorbe l’acqua creando una massa all’interno dell’intestino, il che riduce l’appetito.

Il Glucomannano viene consigliato nel trattamento della costipazione, per perdere peso, in caso di diabete di tipo 2, per tenere sotto controllo la glicemia e per ridurre il colesterolo nel sangue.

3. Gymnema sylvestre

La Gymnema sylvestre è una pianta rampicante comunemente nota per le sue proprietà antidiabetiche. Questo blocca fame naturale, infatti, aiuta a ridurre il desiderio di zucchero. Uno dei suoi principi attivi, l’acido gymnenico, infatti, aiuta a sopprimere la dolcezza dei cibi, bloccando i recettori dello zucchero sulle papille gustative e inibendo l’assorbimento del glucosio.

4. Griffonia simplicifolia (5-HTP)

La Griffonia simplicifolia è una pianta nota per essere una delle migliori fonti naturali di 5-idrossitriptofano (5-HTP), un composto che viene convertito in serotonina nel cervello. Gli studi hanno dimostrato che un aumento dei livelli di serotonina influenza il cervello riducendo l’appetito.

Tra questi, c’è una famosa ricerca dell’Università di Pavia. Nell’ambito dell’esperimento, gli studiosi hanno somministrato Griffonia simplicifolia (2,56mg di 5-HTP) 5 volte al giorno a 20 donne sovrappeso per 4 settimane. Trascorso un mese, nelle donne è stato rilevato un aumento della sazietà ed una riduzione dei disturbi da alimentazione incontrollata. Inoltre, gli studiosi hanno osservato che il senso di sazietà era più forte quando al trattamento con il 5-HTP venivano associate diete e consigli sull’assunzione del cibo.

5. Caralluma fimbriata

La Caralluma fimbriata è una pianta appartenente alla famiglia dei cactus utilizzata da secoli come blocca fame naturale. Come la Griffonia simplicifolia, anche la Caralluma fimbriata aumenta la circolazione della serotonina nel cervello, che, tra le altre cose, riduce l’appetito.

Uno studio indiano condotto su 50 adulti sovrappeso ha mostrato che l’assunzione di 1 grammo di estratto di Caralluma fimbriata per 2 mesi in questi soggetti ha comportato una perdita di peso del 2,5% grazie ad una significativa riduzione dell’appetito.

6. Tè verde

Il Tè verde è molto conosciuto per le sue proprietà benefiche sull’organismo e soprattutto per la sua azione antiossidante.

La maggior parte dei benefici del tè verde dipendono dalla presenza delle catechine, sostanze in grado di rafforzare le difese antiossidanti dell’organismo e quindi di ridurre danni cellulari, con ricadute positive su tutti i tessuti.

Il Tè verde è inoltre un eccezionale blocca fame naturale: accelera il metabolismo dei grassi e degli zuccheri, facilitando la diminuzione del peso corporeo, e migliora la diuresi, risultando utile in caso di ritenzione idrica e cellulite.

7. Yerba mate

Lo Yerba mate è una bevanda ottenuta dall’infusione delle foglie di Ilex paraguariensis, pianta nativa del Sud America.

Lo Yerba mate ha un effetto diuretico e rafforza il sistema immunitario. Inoltre, alcune ricerche collegano un’assunzione regolare di questa bevanda con la perdita di peso.

8. Caffè

Amaro (e senza esagerare per evitare effetti indesiderati), il Caffè ha un apporto calorico quasi nullo con il vantaggio di accelerare il metabolismo e la combustione dei grassi. Bere un caffè 4-5 ore prima di un pasto influenza lo svuotamento dello stomaco e ridurre la sensazione di fame.

9. Acido linoleico coniugato

L’acido linoleico coniugato è un acido grasso essenziale che si trova naturalmente nella carne bovina e nei latticini, ma anche nel latte di soia.

L’acido linoleico coniugato potrebbe aiutare a ridurre i depositi di grasso nell’organismo e a migliorare le difese immunitarie. Attualmente, però, le ricerche condotte sul campo suggeriscono che potrebbe essere realmente utile per combattere l’obesità riducendo il senso di fame. Tuttavia, non sono state ancora raccolte prove sufficienti a certificare la sua efficacia.

10. Garcinia cambogia

La Garcinia cambogia è una pianta legnosa che cresce spontaneamente in ambienti tropicali ed è tipica di Cambogia, Vietnam, sud dell’India e delle Filippine.

Sono numerosi gli effetti benefici sull’organismo associati all’assunzione di questa pianta. Alcune ricerche – attualmente in corso – partono dall’assunzione che l’acido idrossicitrico contenuto nella Garcinia cambogia sia in grado di bloccare alcuni meccanismi alla base della sintesi di colesterolo e di altri grassi, riducendo così la sintesi degli acidi grassi e aumentando il senso di sazietà.

Naturveg Slim: il pasto sostitutivo vegan per la salute del tuo corpo

Se sei a dieta, o comunque vuoi tenere il tuo peso sotto controllo in modo sano ed equilibrato, Naturveg Sim – Pasto sostitutivo vegan è il blocca fame naturale e vegan che fa per te.

Naturveg Slim è studiato per sostituire uno o più pasti giornalieri fornendo mix equilibrato di carboidrati, proteine e sostanze nutritive essenziali.

Oltre ad aiutarti nella perdita di peso, Naturveg Slim migliorerà la tua salute, contribuendo ad apprendere nuove e più sane abitudini alimentari.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato